• Sab. Dic 3rd, 2022

IdeaPlus TV

Canale 112 Toscana Telefono_0578 776496 redazione@ideaplustv.com

Siena investe sull’accoglienza: via a percorsi di formazione

accoglienza

Il Comune di Siena investe sull’accoglienza, la parola chiave per l’ulteriore sviluppo turistico del territorio post pandemia. Le buone pratiche di accoglienza e comunicazione come strumento di promozione territoriale per un turismo sostenibile e di qualità: questo l’obiettivo dell’amministrazione comunale in vista dell’auspicata ripartenza del settore, anche attraverso specifica attività di formazione.

Un sorriso in più – ha commentanto l’assessore al turismo del Comune di Siena Alberto Tirelli durante la conferenza stampa di presentazione del progetto, avvenuta oggi a Siena – può fare la differenza, per questo è importante che come territorio si sviluppi una ‘cultura dell’accoglienza’. La pandemia ci ha insegnato come sia necessario investire su questo tipo di formazione: sapere accogliere un turista o un visitatore, dare informazioni precise, spiegare con puntualità e con gentilezza, sono tutti aspetti che un territorio a vocazione turistica come quello senese sta sviluppando e implementando. Sono le buone pratiche che tutti gli operatori turistici devono sviluppare nella loro attività quotidiana, ma non solo: queste buone pratiche devono coinvolgere tutta la popolazione e naturalmente anche le istituzioni. Pensiamo, per fare un esempio, al ruolo che svolge la Polizia Municipale”.

Fra le iniziativa che l’amministrazione comunale sta mettendo in campo, in sinergia con altre istituzioni, enti e associazioni, è in programma per giovedì 10 marzo un corso in “Accoglienza e comunicazione nel settore turistico” che si terrà a Siena presso il complesso del Santa Maria della Scala e ad Asciano presso la Mediateca Comunale. Sarà rivolta agli operatori economici del settore turistico dei comuni di Siena ed Asciano e organizzata da Anci Toscana, Comune di Siena e Comune di Asciano e Ambito terre di Siena, in collaborazione con AssoHotel, Coldiretti, Confcommercio, Confesercenti, FederAlberghi, Confagricoltura.

Il Comune di Siena è stato individuato quale soggetto capofila dell’aggregazione Ambito Terre di Siena – ha concluso Tirelli – composto dai comuni di Asciano, Buonconvento, Chiusdino, Monteroni d’Arbia, Monticiano, Murlo, Rapolano Terme, Siena, Sovicille. La conoscenza e l’utilizzo di tale sistema di promozione, unito ad una serie di buone pratiche in materia di accoglienza e comunicazione, costituisce per gli operatori economici un elemento di supporto nella difficile fase di ripresa del settore, orientata ad intercettare un turismo sostenibile e di qualità”.

Fare rete sul territorio – ha sottolineato il vicesindaco del comune di Asciano Lucia Angelini – diventa fondamentale, oltretutto in una fase come questa di ripartenza. Anche tramite queste iniziative vogliamo tornare sui livelli pre pandemia”. Ha partecipato alla conferenza stampa di presentazione del progetto anche il Comandante della Polizia Municipale di Siena Marco Manganelli, sottolineando come “sia fondamentale il ruolo del Corpo sul territorio per fornire giuste e corrette informazioni”. “Siamo a disposizione – ha detto infine Marco Gambacciani, responsabile della formazione Anci Toscana – dei Comuni con diversi progetti di formazione su accoglienza e comunicazione, per dare un segnale forte su questo e altri fronti”.

Il programma della giornata prevede una prima parte al mattino presso il Santa Maria della Scala: a partire dalle ore 10 verrà affrontato il tema “Conoscenza e strumenti”. Anci Toscana si occuperà de “Il Sistema regionale del Turismo impostato dalla L.R. 86/2016: Ambiti Turistici, enti, ruoli e competenze” ”Gli strumenti di analisi: l’esempio del report di CISET “I prodotti turistici della Toscana secondo l’esperienza di vacanza vissuta dal turista”. “Gli strumenti di comunicazione della Regione Toscana a disposizione di coloro che operano nel Turismo (operatori privati, Comuni, enti, artigiani, associazioni): VisitTuscany, Toscana Ovunque Bella, Vetrina Toscana”. Sarà la tematica a cura di Fondazione Sistema Toscana”. “Il portale di destinazione Terre di Siena e gli altri strumenti di accoglienza locali” sarà invece l’argomento trattato dal Comune di Siena.

Potrebbe interessarti anche – Giovedì 24 febbraio Secondo Digital Talk di Wine&Siena

Nella seconda parte della giornata, ad AscianoMassimiliano Moscarda, formatore esperienziale, parlerà di “Accoglienza e comunicazione”, affrontando, in particolare, un Laboratorio esperienziale su modalità comunicative e relazionali, tematica l’Accoglienza”; “Role Playing e simulazioni mutuate da situazioni reali e legate al contesto di riferimento, per scoprire insieme al trainer approcci alternativi e per gestirli al meglio” e “Feedback strutturato e alcuni consigli pratici, in modo da portare soluzioni e strumenti immediatamente applicabili nel quotidiano di ciascuno, dalla gestione dell’utente difficile, a relazioni complicate con i colleghi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *