• Dom. Ott 24th, 2021

IdeaPlus TV

Canale 190 Regionale Toscana Telefono_0578 776496 redazione@ideaplustv.com

Il centro vaccinale del Bernino di Poggibonsi trasloca a Colle Val d’Elsa

Asl Toscana sud est

Nuova sede per il centro vaccinale di riferimento della zona Valdelsa dell’Asl Toscana sud est. Domani sarà l’ultimo giorno di somministrazioni del siero anti-Covid al palasport del Bernino, venerdì le attività saranno sospese per consentire il trasloco di tutto il materiale, a partire da sabato mattina sarà attivo il poliambulatorio in zona “La Fabbrichina” a Colle Val d’Elsa, in via Masson 28.

Le prenotazioni sono dunque confermate fino a domani al palasport del Bernino a Poggibonsi, quelle di venerdì sono tutte posticipate, a partire da sabato tutti gli appuntamenti per i vaccini sono alla nuova sede di Colle Val d’Elsa. Per favorire l’accesso al centro vaccinale, vengono indicati per la sosta il parcheggio pubblico in via Livini, tetto Conad, e il parcheggio privato Conad, al quale si accede negli orari di apertura con regolare ticket e uscita gratuita attraverso l’esibizione del certificato di avvenuta vaccinazione al bancone del superstore.

Al poliambulatorio colligiano sarà consentito, come negli altri centri dell’Asl Toscana sud est, l’accesso libero senza prenotazione, da un’ora dopo l’apertura di ogni seduta fino a un’ora prima della conclusione della stessa.

Il Bernino era entrato in funzione come centro vaccinale dal 14 febbraio scorso, con una seduta dedicata agli operatori scolastici. E ora, dopo sette mesi, conclude il suo percorso consentendo il ritorno all’utilizzo della struttura per le attività sportive.

Potrebbe interessarti anche -> Al via l’attività di vaccinazione diffusa dell’Asl Toscana sud est alle Scotte

“L’Asl Toscana sud est ringrazia l’amministrazione comunale di Poggibonsi e la società che gestisce gli impianti del Bernino, la Virtus Buonconvento, per la generosità con cui hanno messo a disposizione in questo periodo il palasport – afferma il direttore generale dell’Azienda sanitaria Antonio D’Urso – consentendo di dedicare uno spazio adeguato in particolare alla popolazione valdelsana nel periodo di maggiore impulso alla vaccinazione diffusa. Allo stesso tempo sottolineo l’attenzione del Comune di Colle Val d’Elsa nel rispondere alla nostra esigenza di spostamento della sede. La Valdelsa continuerà così ad avere un centro di riferimento per la prosecuzione di una campagna che ha già raggiunto risultati rilevanti, ma deve ancora intercettare chi non ne è stato coinvolto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *