• Gio. Ago 18th, 2022

IdeaPlus TV

Canale 112 Toscana Telefono_0578 776496 redazione@ideaplustv.com

Il professor Bruno Frediani nuovo presidente eletto della SIOMMMS

frediani

Prestigioso incarico per il professor Bruno Frediani, direttore del Dipartimento di Scienze Mediche e della UOC Reumatologia dell’Azienda ospedaliero-universitaria Senese, e professore ordinario e direttore della Scuola di Specializzazione in Reumatologia dell’Università di Siena, eletto nuovo presidente della SIOMMMS, Società Italiana dell’Osteoporosi, del Metabolismo Minerale e delle Malattie dello Scheletro.

«La presidenza della SIOMMMS torna a Siena – dichiara il professor Frediani – dopo che questa carica era stata ricoperta dal professor Caniggia, dal professor Nuti e dal professor Gonnelli. Ricordo che anche il professor Gennari ebbe un ruolo preminente nello sviluppo della società. La società nacque negli anni ’70 con un altro nome, grazie anche alle riunioni di un gruppo del CNR a Siena.».

La SIOMMS è la più importante Società Scientifica che in Italia si occupa dell’osteoporosi, delle malattie metaboliche dello scheletro e dei disordini del ricambio minerale, e raccoglie più di 500 iscritti.

«La SIOMMS – prosegue Frediani – si occupa di malattie frequenti come l’osteoporosi, in cui l’osso è meno denso, e di malattie più rare come il morbo di Paget, in cui l’osso è più denso ed egualmente fragile. E’ una società trasversale al cui interno ci sono endocrinologi, internisti, nefrologi, reumatologi, geriatri, ginecologi, ortopedici, fisiatri e radiologi».

Potrebbe interessarti anche – Aou Senese: importanti risultati dal “Servizio civile in Pronto Soccorso”

L’Aou Senese è punto di riferimento e di eccellenza per la cura dell’osteoporosi e delle malattie dell’osso: «Nella fase della pandemia da Covid – conclude il presidente eletto della SIOMMMS – in tutto il mondo ci sono state purtroppo alcune difficoltà per i pazienti affetti da osteoporosi e per pazienti con altre patologie, all’Azienda ospedaliero-universitaria Senese abbiamo cercato con la telemedicina e non solo di mantenere i contatti con i cosiddetti pazienti fragili, e per quanto riguarda l’osteoporosi abbiamo messo a punto con il professor Gonnelli un PDTA, Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale, in corso di attuazione sul territorio e che rappresenta una grande opportunità per il territorio di Siena e per l’Area Vasta sud-est».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.