• Mar. Gen 25th, 2022

IdeaPlus TV

Canale 190 Regionale Toscana Telefono_0578 776496 redazione@ideaplustv.com

Sicurezza stradale a Quercegrossa: al via l’intervento

quercegrossa

Hanno preso il via nei giorni scorsi gli interventi previsti per la messa in sicurezza della viabilità urbana a Quercegrossa, frazione amministrata dai Comuni di Castelnuovo Berardenga e Monteriggioni. I primi lavori del progetto, presentato in forma congiunta dalle due amministrazioni comunali con Castelnuovo Berardenga come capofila, prevedono il rifacimento delle fognature bianche lungo la SR222 Chiantigiana che attraversa la frazione. Il cronoprogramma proseguirà nelle prossime settimane con la realizzazione, lungo la stessa arteria stradale, di marciapiedi, passaggi pedonali e dissuasori di velocità, accompagnati da nuova segnaletica e illuminazione pubblica. L’investimento complessivo ammonta a circa 230 mila euro, di cui 120 mila euro sono stati stanziati dalla Regione Toscana nell’ambito del bando regionale 2020 per la sicurezza stradale nei centri urbani. La parte rimanente sarà sostenuta in parti uguali dalle due amministrazioni comunali.

“Il miglioramento della viabilità urbana a Quercegrossa con maggiore sicurezza per veicoli e pedoni – afferma Fabrizio Nepi, sindaco di Castelnuovo Berardenga – rappresenta un intervento su cui i Comuni di Castelnuovo Berardenga e Monteriggioni hanno lavorato insieme per dare risposte alla comunità locale e rafforza la sinergia che unisce le due amministrazioni per potenziare servizi e infrastrutture nella frazione. Un obiettivo comune che lo scorso anno ha portato al potenziamento del Centro civico comunale in via Enzo Tarantelli per avvicinare sempre di più le amministrazioni ai cittadini con servizi di prossimità”.

Potrebbe interessarti anche – Da banca Mps 15 milioni di euro a Siena Ambiente Spa con garanzia green di Sace

“Un ulteriore passo – dichiara Andrea Frosini, sindaco di Monteriggioni – che si aggiunge ai tanti fatti insieme al Comune di Castelnuovo Berardenga per lavorare di comune accordo e andare a rispondere a quelle che sono le esigenze dei cittadini. Pur con le proprie peculiarità, i due territori dialogano e si pongono degli obiettivi comuni nell’interesse esclusivo della popolazione. Sono ormai molti gli esempi che coronano il percorso fatto fino a oggi. L’intervento sulla sicurezza stradale ha la peculiarità proprio di rispondere alle tante richieste da parte della popolazione. Ci attende ancora molta strada da fare insieme, progetti da sviluppare, investimenti da fare e prospettive future da attuare”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *