• Mar. Dic 6th, 2022

IdeaPlus TV

Canale 112 Toscana Telefono_0578 776496 redazione@ideaplustv.com

A Marzo l’Unione dei Comuni della Valdichiana senese celebra le donne

donne

In occasione della Giornata Internazionale della Donna, evento annuale che ricorre l’8 marzo, l’Unione dei Comuni Valdichiana Senese propone la “La donna al Centro”, un cartellone unico di appuntamenti nei dieci Comuni che ne fanno parte, per ricordare le conquiste sociali e politiche che le donne hanno raggiunto nel corso degli anni. Il cartellone, che propone una serie di eventi, che inizieranno il prossimo 1° marzo e si protrarranno per tutto il mese fino al 31 marzo 2022, è un’occasione non solo per celebrare la giornata dedicata ai diritti delle donne, ma anche per far emergere, con le diverse iniziative, l’importanza dell’uguaglianza e del rispetto, occasione per celebrare donne che hanno cambiato la società, ma anche momenti riflessivi dove porre al centro l’educazione delle persone sui problemi e questioni ancora irrisolte di disparità sociale di genere.

Il programma spazia dagli spettacoli teatrali alla presentazione di film, dalle visite guidate alle letture e selezione di libri, dagli incontri finalizzati alla sensibilizzazione dell’opinione pubblica e convegni su varie tematiche come la violenza di genere, lo stalking, il bullismo fino all’evidenziare storie di donne che hanno “cambiato la storia”. Alcuni eventi saranno trasmessi in diretta streaming sui social (Facebook) dei Comuni dove viene proposto l’evento. Tutti gli eventi saranno ricordati sui canali istituzionali dei Comuni e dell’Unione dei Comuni Valdichiana Senese.

L’immagine utilizzata per Il cartellone unico è di Mattia Baldi e fa parte del lavoro “Casting. A book about Woman” edito da casa editrice “Seipersei”, dedicato alle donne. Il lavoro lancia un messaggio importante e altamente attuale: portare alla luce i problemi dell’estetica moderna, nel mondo della fotografia.

«La Giornata internazionale della donna celebra i progressi in ambito economico, politico e culturale raggiunti dalle donne in tutto il mondo, un riconoscimento basato sul principio universale che prescinde da divisioni etniche, linguistiche, culturali, economiche o politiche – afferma Orietta Parretti, Presidentessa del Centro Pari Opportunità dell’Unione dei Comuni Valdichiana Senese -. Il cartellone ‘La donna al Centro’ è reso possibile grazie alla collaborazione di tutte le Consigliere di Parità dei dieci Comuni che fanno parte del servizio associato e di molte associazioni del territorio, che ringrazio per l’impegno, che ha l’obiettivo, oltre che ricordare le conquiste sociali e politiche delle donne, di mantenere costante la nostra attenzione sulle tematiche della disparità di genere».    P

Potrebbe interessarti anche – La Comunità del Cibo della Valdichiana è distretto del cibo

Il programma del cartellone “La donna al centro” dal 1° al 31 marzo 2022

Dal 1 al 15 marzo a Cetona Chiusi e Sarteano, presso le Biblioteche comunali, esposizione e consultazione dei libri sul tema “Voce alle donne”.

Dal 1 al 31 marzo a Sinalunga, presso la Biblioteca comunale con “Nate libere: storie di donna” bibliografie, consigli di lettura e prestito.

Dal 4 all’8 marzo a Pienza, sul social Facebook del Comune di Pienza verranno raccontate le “Storie di cinque donne che hanno cambiato la storia”.

Sabato 5 marzo a San Casciano dei Bagni, alle ore 11, visita guidata delle “Stanze Cassianesi” e alle ore 15 al “Santuario ritrovato al Bagno Grande” primo appuntamento con “Le Acque Divine. Dee, Dei e feste antiche al Santuario Ritrovato” con “Navigium Isidis, La festa di Iside”, organizzato dall’Associazione Archeologica Eutyche Avidiena. A Sarteano, alle 21.15 al Teatro degli Arrischianti è in programma lo spettacolo teatrale “Sergio” di e con Francesca Sarteanesi.

Domenica 6 marzo a Sarteano, alle ore 18, al Teatro degli Arrischianti verrà proiettato il film “7 minuti” di Michele Placido.

Martedì 8 marzo a Cetona, alle ore 16, presso la Sala SS. Annunziata con “Voci alle donne” ci saranno letture di estratti di libri; alle 17.30 la stessa iniziativa sarà proposta nella frazione di Piazze (Cetona) presso la Sala San Lazzaro. A Montepulciano alle 21, presso la Sala Falcone dei locali dell’Ex Tribunale (Fondazione Cantiere Internazionale d’Arte), “Montepulciano contro il bullismo“, evento sul Revenge PornIn (pornovendetta), in collaborazione con l’Associazione Amica Donna e la Fondazione Cantiere Internazionale d’Arte; l’evento sarà trasmesso in diretta streaming sui canali social del Comune di Montepulciano. A Trequanda e nelle frazioni di Castelmuzio e Petroio, campagna di sensibilizzazione con esposizione dei cartelli con la scritta “Se sei Vittima di Violenza o Stalking chiama 1522”.

Venerdì 11 marzo a Chiusi, alle ore 17.40 e alle ore 21, al Clev Village (Località Querce al Pino) visione gratis per le donne del film “Una Femmina” diretto da Francesco Costabile, con Lina Siciliano e Fabrizio Ferracane, offerto dal Servizio Associato Pari Opportunità dell’Unione dei Comuni Valdichiana Senese. A Sinalunga alle ore 21, al Teatro Comunale Ciro Pinsuti è in programma lo spettacolo teatrale “Parlare bene delle donne – Equilibrio capovolto”, per la regia di Anna Ianunzio, aiuto regista Joëlle Rampaccia, a cura dell’Associazione Astrolabio.

Sabato12 marzo a Trequanda, alle ore 17.30, al Museo Pallavicini, “Lezioni Partigiane. Le donne protagoniste della Storia”.

Domenica 13 marzo Petroio, frazione di Trequanda, alle ore 17.30, al Teatro della Società Operaia “Primetta Bardelli” andrà in scena lo show “Ora è sempre!  L’ora di resistenza”. A Torrita di Siena alle ore 17.30 al Teatro degli Oscuri (Piazza Matteotti) verrà proiettato il film “Il diritto di contare”, regia di Theodore Melfi.

Domenica 20 marzo a Sinalunga, alle ore 18, al Teatro Comunale Ciro Pinsuti andrà in scena “’Ancor ti priego’: dall’Inferno al Paradiso attraverso le figure femminili della Commedia, letture di Olga Rossi con la partecipazione Tommaso Ghezzi. Interverrà Eugenio Giani, Presidente Giunta Regionale Toscana.

Venerdì 25 marzo a Sinalunga, alle ore 17.30, al Teatro Comunale Ciro Pinsuti si svolgerà il convegno “Donne ed impresa: esiste ancora il soffitto di cristallo?”.

Sabato 26 marzo a Trequanda, alle ore 21.15, presso la Sala Polivalente Dario Dino Galluzzi andrà in scena lo spettacolo teatrale “Parlare bene delle donne – Equilibrio capovolto”, regia di Anna Ianunzio, aiuto regista Joëlle Rampaccia, a cura dell’Associazione Astrolabio.

Domenica 27 marzo a Montefollonico, frazione di Torrita di Siena, alle ore 17.30, al Teatro Bruno Vitolo (Via della Madonnina) in scena lo spettacolo teatrale “Parlare bene delle donne – Equilibrio capovolto, regia di Anna Ianunzio, aiuto regista Joëlle Rampaccia, a cura dell’Associazione Astrolabio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *