• Sab. Dic 3rd, 2022

IdeaPlus TV

Canale 112 Toscana Telefono_0578 776496 redazione@ideaplustv.com

BONUS TERME, UNA PROROGA UTILE

BONUS TERME: UNA PROROGA PER NON SPRECARE L’OCCASIONE

Con la pubblicazione in G.U. del 27 gennaio è entrato in vigore il Decreto Milleproroghe, che riguarda anche il prolungamento della possibilità di usufruire del BONUS TERME per i soggetti che lo hanno ottenuto e non lo hanno potuto utilizzare, a causa della situazione pandemica. 

Le Terme di Chianciano hanno ricevuto a novembre circa 40.000 pre-richieste di BONUS, riuscendo a farne poi aggiudicare poco più di 8500, grazie ad un’imponente operazione di marketing congiunta con il Comune di Chianciano Terme, che ha concesso un finanziamento straordinario volto a stimolare presenze turistiche invernali sul segmento termale.

Purtroppo, circa la metà degli aventi diritto, a partire dalla metà di dicembre, ha dovuto rinunciare ad usufruire del proprio Bonus a causa dello sviluppo a dir poco “furioso” dei contagi da Covid-19 in tutta la penisola, che ha “falcidiato” l’operazione Bonus Terme un po’ ovunque, in alcuni casi quasi azzerando le prestazioni. 

Le Terme di Chianciano sono riuscite comunque ad erogarne circa 4000, e grazie alla collaborazione con i Tour Operator del territorio, che hanno lavorato in maniera congiunta, sono riuscite a sviluppare il massimo possibile di pacchetti e pernottamenti, in considerazione della difficilissima situazione turistica nazionale del Natale appena trascorso.

La proroga, caldeggiata soprattutto da Federterme, forte delle richieste da parte di tutta la compagine termale italiana, arriva proprio a sostegno degli sforzi fatti in novembre dalle stazioni termali, e consente alle persone che hanno ottenuto il Bonus di usufruirne fino al 31 Marzo 2022, data ultima nella quale deve iniziare l’utilizzo dell’ambitissimo voucher da € 200,00.

Potrebbe interessarti anche Bonus Terme: a Chianciano presentato il piano marketing

Per maggiori informazioni cliccare qui https://www.termechianciano.it/bonus-terme/ 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *