• Ven. Ago 19th, 2022

IdeaPlus TV

Canale 112 Toscana Telefono_0578 776496 redazione@ideaplustv.com

‘Tavolo della Solitudine’, accordo tra Comune di Sinalunga e sindacati

solitudine

‘Tavolo della Solitudine’, accordo tra Comune e sindacati per il contrasto alla solitudine degli anziani e favorire la partecipazione alla vita sociale

L’Amministrazione Comunale, le OO.SS. CGIL-CISL-UIL con le rispettive categorie dei pensionati SPI-CGIL, FNP-CISL E UILP, hanno sottoscritto un accordo per una serie di azioni per intervenire nella lotta alla solitudine degli anziani e rispondere all’esigenza di una sempre più ampia compartecipazione dei cittadini alla vita sociale, sviluppando in tal modo comportamenti per una ‘cittadinanza attiva’ e solidale.

“Questo accordo vuole mantenere accese le attenzioni sulle fasce più fragili della società e forse invece che “Tavolo della Solitudine” sarebbe più appropriato definirlo “Tavolo dell’Inclusione”, ma quello che veramente conta sono i contenuti, gli obiettivi e i valori sottoscritti. Includere chi è in difficoltà nella vita sociale, renderlo partecipe e addirittura soggetto attivo, è questo lo scopo del nostro accordo, riscoprire come valore aggiunto per una crescita collettiva, i valori di solidarietà e dignità delle donne e degli uomini” – spiega il sindaco Edo Zacchei.

L’accordo, sottoscritto dal sindaco Edo Zacchei, dall’assessora delle politiche sociali Cecilia Bernardini e dai rappresentanti di tutte le sigle sindacali, prevede, tenendo conto anche di quanto deliberato dalla regione Toscana, il potenziamento dell’ alfabetizzazione informatica per rendere accessibile l’utilizzo degli strumenti digitali e informatici e facilitare l’ accesso a tutti i servizi della pubblica amministrazione, in modo da colmare il gap digitale. Promuove l’utilizzo delle carte di credito e bancomat, per rendere più sicuri sia la riscossione delle pensioni e i pagamenti e contribuire a ridurre l’evasione fiscale, attraverso corsi di informazione/formazione, organizzati proprio insieme alle rappresentanze sindacali. Continuare a impegnarsi sulle attività di  assistenza domiciliare in base alle esigenze degli anziani e delle famiglie con persone fragili. Attenzione rivolta alla “non autosufficienza” cercando di elaborare progetti  con la partecipazione delle OO.SS.  da poter presentare alla Società della Salute e accedere ai finanziamenti previsti dal PNRR, ricordando che il contesto territoriale di gestione del servizi socio-sanitari prevede la delega al  Consorzio come da convenzioni in essere tra i Comuni e la ASL zona Distretto.

Ricercare mezzi e sistemi per rendere più vivibile l’ ambiente cittadino, con l’ aumento del verde e delle zone pedonali, l’istallazione di panchine nei luoghi pubblici  per rendere meno difficoltose le passeggiate dei soggetti più deboli. Sostenere, per quanto di competenza, progetti di “pronto intervento sociale” attivabili tramite il consorzio Società della Salute. Divulgare  la novità del numero unico per le emergenze 112, attivo dal luglio 2021 in Toscana.

 

Potrebbe interessarti anche – Sinalunga: si consolida il rapporto di collaborazione tra Comune e Misericordia

Particolare attenzione sarà rivolta verso le frazioni favorendo processi collaborativi di co-progettazione per servizi  di trasporto sociale già svolti dai Centri sociali del territorio comunale ricondotti agli AUSER e/o per servizi di supporto alla domiciliarità la cui attivazione può essere prevista sia  in collaborazione con A.P.S.P. Istituto Maria Redditi di Sinalunga che con i progetti di Bottega della Salute Regione Toscana GiovaniSì e ANCI Toscana. Infine l’accordo favorisce il coinvolgimento dei cittadini nell’ambito del sostegno riconosciuto alle locali Associazioni di volontariato  che operano in ambito sociale, ambientale, culturale del recupero delle  tradizioni locali e iscritte annualmente all’Albo Comunale delle Associazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.