• Mar. Ago 9th, 2022

IdeaPlus TV

Canale 112 Toscana Telefono_0578 776496 redazione@ideaplustv.com

“Fotografi…Amo il Vitellone Bianco”: obiettivi puntati su filiera e qualità

vitellone

Obiettivi puntati sul Vitellone Bianco dell’Appennino Centrale IGP per la seconda edizione del concorso fotografico “Fotografi…AMO il Vitellone Bianco” promosso dal Consorzio di tutela. La partecipazione è gratuita e senza limiti di età, aperta a tutti coloro che vorranno raccontare con i loro scatti l’intera filiera produttiva valorizzando la storia, il legame con i territori di origine, la lavorazione e la degustazione di una carne di qualità come quella proveniente dalle tre razze certificate “Vitellone Bianco dell’Appennino Centrale IGP”: Chianina, Marchigiana e Romagnola. Le immagini possono essere inviate fino al 14 marzo, mentre la premiazione dei vincitori è prevista per domenica 3 aprile ad AgriUmbria, mostra nazionale dell’agricoltura, della zootecnia e dell’alimentazione in programma a Bastia Umbra (Perugia) dall’1 al 3 aprile.

Le foto dovranno pervenire al Consorzio di tutela “Vitellone Bianco dell’Appennino Centrale IGP” scrivendo all’indirizzo comunicazione@vitellonebianco.it oppure con invio per posta ordinaria o consegna a mano presso la sede dello stesso Consorzio, in via delle Fascine, 4 – 06132 Perugia. Per conoscere le modalità di partecipazione, è possibile visitare il sito www.vitellonebianco.it, nella sezione “Comunicazioni”.

Potrebbe interessarti anche – I Colori del Libro Off: Mauro Bonciani presenta i suoi itinerari fiorentini

Le immagini pervenute saranno esposte nello stand del Consorzio di tutela “Vitellone Bianco dell’Appennino Centrale IGP” durante AgriUmbria per poter essere votate dai visitatori attraverso un’apposita scheda. Al loro giudizio si unirà quello di una commissione nominata dallo stesso Consorzio. I primi tre classificati si aggiudicheranno tre buoni spesa per l’acquisto di carne certificata “Vitellone Bianco dell’Appennino Centrale IGP” da utilizzare presso una delle macellerie aderenti al circuito di certificazione e pubblicate sul sito www.vitellonebianco.it, nella sezione “Dove trovarla“. A tutti i partecipanti sarà consegnato un “Attestato di partecipazione”.

Il Vitellone Bianco dell’Appennino Centrale ha ottenuto la certificazione IGP nel 1998, primo marchio di qualità per le carni bovine fresche approvato dall’Unione Europea per l’Italia, indirizzato a qualificare la carne prodotta dalle razze bovine tipiche dei territori dell’Appennino centrale: Chianina, Marchigiana e Romagnola. I bovini devono essere nati e allevati nell’area tipica e in aziende assoggettate ai controlli per la verifica del rispetto del disciplinare di produzione. La carne certificata con il marchio “Vitellone Bianco dell’Appennino Centrale IGP” può essere venduta esclusivamente nei punti vendita autorizzati e controllati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.